La prima azienda in Italia che ha cercato autistici per il lavoro: sono meticolosi ed organizzati

Le persone con disturbi dello spettro autistico hanno qualità uniche che possono rivelarsi preziose nel mondo del lavoro e in particolare della tecnologia.

La prima azienda in Italia che ha cercato autistici per il lavoro sono meticolosi ed organizzati

È da questa intuizione che nasce la nuova iniziativa di Everis, multinazionale attiva nel Business Consulting e System Integration, che nei prossimi sei mesi inserirà in azienda 14 giovani con autismo e sindrome di Asperger. Per attività legate al campo dell’information technology.

Partner del progetto è Specialisterne, iniziativa sociale attiva in oltre 15 paesi si occupa di lavoro e autismo.

Questa è la prima iniziativa del genere in Italia. Punta a valorizzare alcune caratteristiche comuni nelle persone autistiche e negli Asperger. Questa sono: memoria, attenzione ai dettagli, concentrazione e una buona organizzazione del lavoro. Oltre alla grande predisposizione a svolgere compiti che vanno ripetuti nel tempo. Qualità importanti per aziende che operano nel campo della tecnologia. Che fanno guardare ad autistici e Asperger non tanto come persone da aiutare, ma risorse da valorizzare.

Everis è sempre alla ricerca dei migliori talenti, ovunque essi siano, e questi ragazzi presentano un valore aggiunto in termini di produttività.

In questa azienda pensano giustamente, che gli autistici rappresentino un ottimo investimento. Si spera non solo per Everis.

Prima di iniziare la loro attività presso Everis le persone selezionate seguiranno un periodo di formazione, che durerà due mesi e si completerà con il loro inserimento in azienda a ottobre.

Se ne occuperà Specialisterne, e le attività riguarderanno non solo la preparazione tecnica dei ragazzi, ma anche l’aspetto comportamentale.

Atteggiamento in ambito lavorativo, efficacia relazionale, capacità di gestire i contrasti e i conflitti, su cui lavoreranno non solo i ragazzi autistici e Asperger, ma anche il personale Everis. Per garantire il migliore inserimento possibile nelle attività dell’azienda.

E se in Italia, come abbiamo detto, si tratta di una prima volta, simili iniziative a livello internazionale non sono una novità. Specialisterne infatti è già attiva in 15 paesi, offre consulenze ad aziende come SAP e Microsoft.

Ha un obiettivo ambizioso: contribuire alla creazione di un milione di posti di lavoro destinati alle persone con autismo e Asperger in tutto il mondo. Per dimostrare come queste persone, con il necessario sostegno, possano dare un contributo importante al mercato del lavoro.


Visita il sito: il mio amico pediatra

Se hai trovato interessante questo articolo condividilo oppure regalaci un mi piace sulla nostra pagina facebook

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...