Un nuovo sensore chimico per la diagnosi precoce dell’autismo

I ricercatori dell’Institute of Physical Chemistry of the Polish Academy of Sciences di Varsavia hanno realizzato un sensore che riconosce le molecole di ossitocina, un composto considerato uno dei biomarcatori dell’autismo.

Un nuovo sensore chimico per la diagnosi precoce dell'autismo

Molecole di molti composti chimici diversi circolano nel sangue umano. Uno di questi è l’ossitocina, un composto più comunemente noto come “l’ormone dell’amore“. Distinti cambiamenti nella sua concentrazione ematica suggeriscono che il paziente potrebbe essere potenzialmente predisposto all’autismo. Il sensore chimico realizzato riconosce selettivamente anche piccole quantità di ossitocina, come riportato sulla rivista “Biosensors and Bioelectronics“, fascicolo di febbraio 2018.

Continua a leggere “Un nuovo sensore chimico per la diagnosi precoce dell’autismo”

Annunci

Un test degli occhi per diagnosticare l’autismo

Diagnosticare l’autismo e i disturbi dello spettro autistico (ASD) con un semplice esame dell’occhio.

Un test degli occhi per diagnosticare l’autismo

Ecco quanto si prefigge il nuovo test sviluppato dai ricercatori dell’University of Rochester Medical Center Del Monte Neuroscience Institute, con uno studio che è stato presentato sulle pagine della rivista scientifica European Journal of Neuroscience.

Continua a leggere “Un test degli occhi per diagnosticare l’autismo”

Diagnosi di autismo prima dell’anno grazie alla RMN dell’encefalo

Uno studio pubblicato su Nature a febbraio 2017, suggerisce che una risonanza magnetica del cervello del bebè possa rivelare qual è il suo rischio di sviluppare l’autismo.

diagnosi di autismo prima dell_anno grazie alla RMN dell_encefalo

Quando il cervello del bambino cresce a un ritmo più veloce del normale, quello sarebbe un segno rivelatore di ASD (disturbo dello spettro autistico).

Continua a leggere “Diagnosi di autismo prima dell’anno grazie alla RMN dell’encefalo”