Dalla flora intestinale nuovi elementi per comprendere l’autismo

Diversi studi hanno evidenziato come la flora batterica intestinale, meglio nota come microbiota intestinale, sia alterato nei soggetti affetti da disturbi dello spettro autistico.

Dalla flora intestinale nuovi elementi per comprendere l'autismo

E’ noto, infatti, che sostanze presenti nella flora intestinale sono in grado di ‘passare’ la barriera intestinale e produrre effetti sul sistema nervoso.

Approfondisci: Microbiota, siamo praticamente fatti di microrganismi

Ora un nuovo studio italiano certifica queste alterazioni.

I ricercatori del Cnr e dell’Università di Firenze hanno approfondito lo studio dell’insieme dei microorganismi intestinali (microbiota) di soggetti affetti da autismo con disturbi gastrintestinali.

Continue reading “Dalla flora intestinale nuovi elementi per comprendere l’autismo”

La prima azienda in Italia che ha cercato autistici per il lavoro: sono meticolosi ed organizzati

Le persone con disturbi dello spettro autistico hanno qualità uniche che possono rivelarsi preziose nel mondo del lavoro e in particolare della tecnologia.

La prima azienda in Italia che ha cercato autistici per il lavoro sono meticolosi ed organizzati

È da questa intuizione che nasce la nuova iniziativa di Everis, multinazionale attiva nel Business Consulting e System Integration, che nei prossimi sei mesi inserirà in azienda 14 giovani con autismo e sindrome di Asperger. Per attività legate al campo dell’information technology.

Partner del progetto è Specialisterne, iniziativa sociale attiva in oltre 15 paesi si occupa di lavoro e autismo.

Continue reading “La prima azienda in Italia che ha cercato autistici per il lavoro: sono meticolosi ed organizzati”

Viaggiare con i bambini autistici in aeroporto: consigli utili

Quando si vuole prenotare una vacanza con i bambini, ci sono in Rete tantissimi siti e blog per organizzare una trasferta nei minimi particolari.

Viaggiare con i bambini autistici in aeroporto consigli utili

Si trova però meno materiale relativo a consigli di viaggio per famiglie con bambini autistici.

Uno dei problemi principali per chi viaggia con un bambino autistico è l’aeroporto: le sue luci, i suoni, le persone che corrono e si accalcano potrebbero mettere a disagio il bambino.

Continue reading “Viaggiare con i bambini autistici in aeroporto: consigli utili”

Metformina, sindrome dell’X fragile e autismo

Non è la prima volta che accade: un farmaco concepito per curare una determinata patologia inaspettatamente aiuta a risolvere problemi di origine completamente diversa.

Metformina, sindrome dell'X fragile e autismo

È il caso di un farmaco antidiabetico che sembra ridurre molti dei sintomi tipici dei disturbi dello spettro autistico.

Continue reading “Metformina, sindrome dell’X fragile e autismo”

Stanze multisensoriali sempre più avanzate per la cura dei disturbi dell’autismo

Sono state da poco inaugurate due delle stanze multisensoriali più tecnologicamente avanzate d’Italia.

Stanze multisensoriali sempre più avanzate per la cura dei disturbi dell'autismo

Una a Vercelli  nella sede messa a disposizione dall’Anffas,  realizzata da Angsa Novara-Vercelli (Associazione nazionale genitori soggetti autistici) e da Biud10 (onlus vercellese che ha finanziato il progetto).

L’altra inaugurata negli stessi giorni a Casa Sebastiano, struttura all’avanguardia per la cura dell’autismo della Fondazione Trentina Autismo.

Continue reading “Stanze multisensoriali sempre più avanzate per la cura dei disturbi dell’autismo”

Il mondo visto da una bimba autistica. Lo spot apre gli occhi sulla malattia

Un potente spot mette in luce le sfide che ì tanti bambini con autismo affrontano ogni giorno.

Il mondo visto da una bimba autistica. Lo spot apre gli occhi sulla malattia

Lo spot è stato creato dall’organizzazione che opera nel Regno Unito, The National Autistic Society. Il video si intitola “Make it stop” (Fallo smettere). Segue una ragazza di 12 anni di nome Holly che ha l’autismo. Mentre va in giro in un giorno qualunque, molte (apparentemente) semplici interazioni ed esperienze sensoriali le sopraffanno la mente.

Continue reading “Il mondo visto da una bimba autistica. Lo spot apre gli occhi sulla malattia”

Legoland introduce due novità per aiutare i bambini autistici

I parchi divertimento Legoland diventano autism-friendly.

Legoland introduce due novità per aiutare i bambini autistici

I parchi a tema dedicati ai mitici mattoncini colorati hanno annunciato che sono state introdotte due misure indirizzate ai bambini e ai ragazzi che soffrono di disturbo dello spettro autistico. Per facilitarli e aiutarli durante la loro visita.

Continue reading “Legoland introduce due novità per aiutare i bambini autistici”

Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti

TerapiaPubblichiamo le linee guida: Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti. Chiamate anche:  Linea guida 21.

Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti

Queste linee guida sono state elaborate dal Sistema nazionale per le linee guida, a cura dell’Istituto Superiore di Sanità.

Continue reading “Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti”

Un farmaco diuretico potrebbe migliorare i sintomi dell’autismo

Si chiama bumetanide. Un vecchio diuretico che sembrerebbe in grado di migliorare i principali sintomi dello spettro del disturbo autistico (ASD) di bambini e adolescenti.

Un farmaco diuretico potrebbe migliorare i sintomi dell’autismo

A dirlo uno studio francese pubblicato su Translational Psychiatry a marzo del 2017.

Lo studio è stato condotto dal gruppo di ricercatori guidati da di Ben-Ari. Fondatore dell’istituto Mediterraneo di Neurobiologia di Marsiglia.

Continue reading “Un farmaco diuretico potrebbe migliorare i sintomi dell’autismo”

Le connessioni difettose all’origine dell’autismo

L’autismo può essere causato da un deficit di connettività tra le diverse aree del cervello, che ha origine quando la microglia viene meno al suo ruolo di “spazzino cerebrale” e non riesce a eliminare i collegamenti neuronali inutili in una fase cruciale della maturazione del sistema nervoso.

Le connessioni difettose all'origine dell'autismo

È questo il risultato di un nuovo studio su topi geneticamente modificati, frutto della collaborazione tra diversi istituti di ricerca italiani.

Continue reading “Le connessioni difettose all’origine dell’autismo”